A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Mauro Francini, Annunziata Palermo, Maria Colucci: Dalla città alla campagna: una nuova prospettiva di sviluppo per la Calabria

tesi sostenuta _ I processi di “diversificazione” che hanno interessato le aree urbane sono svariati e svariate le forme che ne descrivono le caratteristiche, ma in contesti come quelli calabresi la riflessione sul contesto urbano ha posto l’attenzione sulle aree rurali, che in maggior parte caratterizzano il territorio regionale.

Si assiste, dunque, alla trasformazione degli assetti territoriali, caratterizzati da piccole città compatte collocate all’interno di una matrice agricola unificante.

Volendo generalizzare, tali zone possono essere raggruppare in tre tipologie esemplificative: aree situate in prossimità di grandi agglomerati urbani, dove è presente per lo più una moderata agricoltura intensiva, che comunque risente in taluni casi di problemi di inquinamento e di degrado del paesaggio; aree rurali in fase di degradamento, in quanto caratterizzate da fenomeni di esodo e di invecchiamento, all’interno delle quali l’agricoltura permane, nonostante la presenza di elementi naturali e strutturali sfavoriti; aree rurali svantaggiate in cui permangono forti fattori di squilibrio fisico, che non consentono di avviare azioni di diversificazione e di sviluppo.

campo di ricerca _ Pianificazione territoriale strategica

prostettive di lavoro _ Tenendo in considerazione delle suddette tipologie si vogliono definire i diversi gradi di rigenerazione che potrebbero interessare tali contesti, anche in previsione della comparsa di nuove forme di programmi e piani che si intrecciano, senza però, in alcuni casi, dialogare e interagire tra di loro, facendo riferimento alle problematiche inerenti l’economia locale, nonché l’innalzamento dei livelli di benessere e di qualità della vita, ponendo particolare attenzione alla ridefinizione dei parametri legati alla qualificazione dell’accessibilità e dei servizi.

Mauro Francini, Annunziata Palermo, Maria Colucci, Dipartimento di Pianificazione Territoriale, Facoltà di Ingegneria – Università della Calabria, labtpt@unical.it

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>