A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Claudia Marcon, Adriano Venudo: E’ possibile parlare di strade e sostenibilità?

tesi sostenuta _ È evidente che la strada è costituita non soltanto dallo spazio delle carreggiate, ma ad esse sono strettamente correlati innumerevoli materiali e dispositivi che ne caratterizzano la qualità, il comfort e l’impatto sul paesaggio e sull’ambiente.

Riteniamo che pensare oggi ad un’infrastruttura sostenibile, significhi pensare ad un’ecologia dello spazio della mobilità, a partire dall’equilibrio fra necessità prestazionali, vincoli tecnici, valori estetici ed istanze funzionali, per arrivare alla fine a declinare l’idea di sostenibilità dell’infrastruttura con l’idea di infrastruttura “al naturale”. È questa una sfida in realtà futuribile, basti pensare alle numerose ricerche e studi elaborati negli ultimi anni in Europa, ma anche in Italia, che hanno mostrato modi e possibilità di abbandonare la concezione tradizionale dell’automobile e della strada a favore di configurazioni auto-pedone più ibride e assetti spazio-relazione più integrati.

campo entro il quale la tesi trova argomentazioni/confutazioni _ Ciò che presentiamo è una selezione di esperienze professionali e progetti di infrastrutture elaborati dal nostro studio, ed in particolare di strade che tentano una riflessione sui rapporti che insistono tra strada e paesaggio, tra strada e città, alla ricerca di nuovi “tipi” di spazio pubblico e sistemi di paesaggio correlati con i sistemi del movimento.

Filo conduttore dei progetti è il pensare alla strada come elemento debole in continuo cambiamento, i cui usi e le cui pratiche, con il passare del tempo, daranno sempre più spazio al pedone in un nuovo rapporto con l’automobile.

La selezione dei progetti avrà modo di argomentare alcune delle tematiche principali in riferimento al progetto infrastrutturale, sia di dimensione comunale che sopracomunale e, nello specifico:

– Ridisegno della rete viabilistica come occasione e strategia per la progettazione di un nuovo sistema di paesaggio.

– Riqualificazione stradale come pretesto per la ridefinizione di spazi pubblici.

– Riqualificazione di una piattaforma infrastrutturale e riorganizzazione di flussi diversi come occasione per la creazione di mix funzionali e di densità urbana

– Riassetto viabilistico come occasione per lo spazio di relazione.

prospettive di lavoro _ I progetti che saranno presentati permetteranno di ragionare sulle relazioni che insistono tra il progetto infrastrutturale e quello di paesaggio in relazioni ai diversi contesti attraversati.

Il progetto infrastrutturale diventa, così, occasione per il ridisegno di un nuovo spazio pubblico.

 

Claudia Marcon, Adriano Venudo, Stradivarie, studio di architettura e paesaggio, studio@stradivarie.it

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>